Automazione industriale, definizione e applicazioni

        Automazione industriale, definizione e applicazioni

        I sistemi per l’automazione industriale permettono ai macchinari di lavorare mantenendo un ritmo produttivo e un grado di efficienza elevato, apportando grandi benefici alle imprese. 

        Nell’articolo analizziamo le applicazioni dell’industria 4.0 per completare, poi, il quadro di definizione dell’automation in ambito tecnologico negli ultimi anni.

         

        Che cosa si intende con automazione industriale?

        L’automazione si occupa principalmente di automatizzare i processi produttivi industriali.

        Si può definire una branca dell’ingegneria, una disciplina o una tecnologia. 

        Il suo campo di applicazione è strettamente connesso all’uso di macchine, sistemi informatici ed elettronici attraverso procedure automatiche.

        Il processo viene completato parzialmente e/o totalmente in maniera automatica e autonoma, dunque senza l’impiego dell’essere umano.

        Alcuni studiosi riportano il XVIII secolo come il periodo storico di nascita dell’automazione, come conseguenza della rivoluzione industriale. 

        Nata dunque come supporto tecnico per integrare nuovi sistemi di affiancamento all’attività manuale dell’uomo, nel tempo ha subito svariati cambiamenti.

        In passato la parola meccanizzazione veniva usata senza distinzione per indicare anche l’automazione. 

        Questo perché entrambe hanno per lungo tempo rappresentato l’impiego di macchine con congegni meccanici azionate dall’uomo.

        Solo successivamente l’azionamento umano fu sostituito con quello meccanico, permettendo al processo di automation di arricchirsi di specifiche più dettagliate.

        Esso, infatti, implica l’utilizzo di altri macchinari all’interno di un sistema di regolazione e controllo molto più complesso, come l’industria 4.0.

         

        Sistemi di automazione industriale: tipologie e vantaggi

        Le tipologie sono principalmente due: rigida e flessibile.

        La prima fa riferimento alle operazioni di processo, assemblaggio e verifica. 

        In particolare, quelle attività che richiedono il completamento mediante una macchina specifica, programmata per la realizzazione di una singola operazione.

        Per automazione flessibile invece ci riferiamo alla gestione di materiali e componenti, dove i macchinari riescono a muoversi senza limitazioni.

        Ad esempio, gli Automated Guided Vehicle (AGV), veicoli a guida automatizzati impiegati per la movimentazione di prodotti negli stabilimenti industriali.

        Perché i sistemi di automazione e controllo possono apportare vantaggi alle imprese?

        Le motivazioni sono legate essenzialmente all’ottimizzazione della produttività dei macchinari e delle persone, oltre che al miglioramento dei processi interni.

        Un grande beneficio è legato alla riduzione della manodopera e alla limitazione dei costi relativi al funzionamento manuale dei macchinari.

         Le aree di produzione, grazie all’implementazione di sistemi di automazione, registrano un’esecuzione più affidabile e delle prestazioni di alto livello. 

        Oltre a ciò, riescono a risparmiare sui tempi di esecuzione e contribuiscono a rendere il flusso di lavoro più agevole. 

        Ecco come sistemi di controllo di processi e automazione diventano strumenti fondamentali a supporto delle aziende che intendono ampliare la capacità produttiva aziendale.

         

        foto 2

         

        Nuovi sistemi di gestione nell’industria 4.0

        La necessità di gestire nuovi processi industriali ha portato alla realizzazione di sistemi veloci e affidabili per rendere l’automazione industriale più efficiente.

        Il settore automation in questi anni ha fatto riferimento a un insieme di tecnologie software e robotiche per permettere il funzionamento automatico dei macchinari industriali.

        Quali sono questi strumenti?

        • I Controller logici programmabili, meglio noti come PLC, sono sistemi di controllo digitalizzati che, grazie alla pre-programmazione, eseguono operazioni automatiche.Grazie a un sistema di controllo si riesce a monitorare e ricevere aggiornamenti in tempo reale dai sensori, che elaborano e processano le informazioni.  

        • I sistemi SCADA, utilissimi per supervisionare e acquisire i dati necessari all’ottimizzazione dei processi industriali.

        • Applicazioni software HMI per l’interazione tra operatore umano e i macchinari.

        • Sistema di controllo distribuito DCS e Rete Neurale Artificiale ANN 

         

        Volgendo uno sguardo al passato, è interessante notare come già 20 anni fa si fosse iniziato a parlare di controllo dei processi ibrido e digitali.

        Le tecnologie di controllo di movimento da analogico facevano sempre più strada a soluzioni digitali, che permettevano il telecontrollo già grazie a una rete locale intranet.

        Adesso il controllo attraverso macchinari autonomi e tecnologie sofisticate permette al termine automazione di assumere sfumature simili a quello di robotica.

        L’integrazione di processi informativi in ambito produzione ed elaborazione dei dati attraverso il controllo dei processi permette un’ottimizzazione del lavoro senza precedenti.

        L’uso di analisi predittive e big data consente una maggiore efficienza e sicurezza anche in ambito manutenzione, grazie al monitoraggio delle condizioni delle macchine

        Per noi di Priver l’automazione è parte fondamentale del processo di ottimizzazione delle attività operative, specialmente se include l’applicazione industriale dell’IoT. 

        Vogliamo proporre l’innovazione come opportunità per rendere le aziende industriali più competitive.

        Ecco perché lavoriamo per fornire soluzioni innovative ai nostri clienti, grazie all’integrazione di tecnologie intelligenti e ottimizzate.

         

        Related Posts

        Il biogas: una nuova soluzione energetica

        Un importante contributo al processo di decarbonizzazione può essere l’utilizzo del biogas come...

        Read more

        Il ruolo del Thermal Management, sfide e soluzioni

        I produttori di elettronica destinano una considerevole parte di risorse nella ricerca e sviluppo...

        Read more

        Idrogeno, la nuova risorsa dei settori industriali

        Le potenzialità e le criticità connesse alla produzione dell’idrogeno sono argomenti che negli...

        Read more